#MIRIMETTOALLOPERA

Per info, scrivici una mail

Le persone hanno sempre bisogno di nuove storie ma non sono disposte a dare attenzione a tutti, è necessario intrigarle e stupirle perché decidano di investire il loro tempo.

Il corso si concentra sui punti cardine dello storytelling, attraverso lezioni teorico pratiche indirizzate alla narrazione e alla creazione di materiale grafico e videografico di supporto.

Programma del corso

  • Cosa significa storytelling

  • Storia e narrazione

  • Perché le storie funzionano

  • Elementi costitutivi di una storia

  • Modelli narrativi ricorrenti

  • Ambiti dello storytelling

  • Brand storytelling

  • Mappare il proprio pubblico

  • Raccontare un’azienda

  • Una storia per due pubblici: interni all’azienda ed esterni

  • Storytelling negativo

  • Processo creativo di una digital story

  • Strumenti operativi per il tuo storytelling

  • Storytelling e social media

  • Gestione della pagina informazioni per creare interesse e community

  • Creazione di elementi grafici e videografici

  • Nuovi trend dello storytelling

  • Project work e case study

La scenografia digitale verrà ridimensionata in favore di un lavoro volto alla realizzazione di oggetti di scena. Il laboratorio si trasformerà da scenografia digitale a post-produzione nel quale i ragazzi saranno coinvolti nella realizzazione di un elaborato finale che tenga insieme le riprese effettuate durante lo spettacolo e tutti i video raccolti dai cittadini e postati sui nostri social. Durante questo laboratorio i ragazzi avranno la possibilità di acquisire competenze specifiche in quest’ambito.

Assaporare il piacere di creare qualcosa con le proprie mani e arrivare a vedere realizzata un’idea che prima era solo nella nostra mente è fonte di grande soddisfazione e persino felicità.

Matthew Crawford

Programma del corso

La cittadinanza verrà coinvolta chiedendo di utilizzare i propri balconi come un vero e proprio arredo di scena, Si concorderà quale potrà essere l’oggetto da esibire in balcone in modo che possa entrare a far parte della scenografia generale dello spettacolo e permettere ai cittadini di sentirsi parte attiva dello spettacolo